bonus alberghi

Pochi giorni per il bonus alberghi, cos’è e come si ottiene

 

Se sei un imprenditore che possiede o gestisce hotel, agriturismi o immobili ad uso turistico in generale, prima che sia troppo tardi (entro e non oltre il 22/02/2018) attivati per presentare la domanda telematica che ti darà l’opportunità di approfittare del Bonus Alberghi.

Cos’è il bonus alberghi?

Il cd. Bonus alberghi è un credito d'imposta che copre per il 65%, fino ad un tetto massimo di 200.000 €, le spese affrontate tra il 2017 e il 2018 relative a:

  • interventi di ristrutturazione edilizia
  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche
  • riqualificazione energetica o antisismica

Considerando il tetto massimo di 200.000 € il credito, quindi, può raggiungere i 130.000 € ed essere fruibile in 2 rate annuali tramite compensazione in F24.

Come si ottiene?

Il credito non si ottiene in modo automatico, ma come già scritto in precedenza, bisogna presentare una domanda telematica con la procedura del click day entro il 19 Febbraio 2018.

Cosa significa? Che questo bonus è disponibile in misura limitata e sarà erogato in base all’ordine di presentazione delle domande fino ad esaurimento. Quindi, prima si presenta la domanda, meglio è.

 

Aggiornamento del 23/02/2018

Scade il termine di inoltro delle domande per ottenere il bonus alberghi.

Ci siamo occupati di illustrare il bonus alberghi e dei benefici fiscali che questo provvedimento comportava, benefici estesi in realtà a tutte le strutture a vocazione turistica.

Il termine di compilazione delle domande online è scaduto il 22 febbraio. Scatta ora la seconda fase di invio telematico sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali, le domande firmate digitalmente dal legale rappresentate devono necessariamente essere inoltrate dalle ore 10 del 26 febbraio alle ore 16 del 27 febbraio 2018

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA